Home » Acquista i nostri Libri » Prossime uscite » Meritocritica – Luigino Bruni

Meritocritica – Luigino Bruni

«La meritocrazia sta diventando la nuova religione del nostro tempo, i cui dogmi sono la colpevolizzazione del povero e la lode per la diseguaglianza… Nel XX secolo, in Europa, abbiamo combattuto la diseguaglianza come un male; nel XXI secolo, è bastato cambiarle nome (meritocrazia) per trasformare la diseguaglianza da vizio a virtù pubblica» (Luigino Bruni).

 

PRENOTA SUBITO LA TUA COPIA:

 

    Nome e Cognome (obbligatorio)

    Email (obbligatorio)

    Cellulare (obbligatorio)

    Titolo del libro da prenotare:

    Scegli la quantità:

    Acconsento all'utilizzo dei miei dati secondo l'informativa sulla Privacy articolo 13 Reg. UE 2016/679- GDPR (Leggi l'informativa)

    Accetto le condizioni

     

    PROMO: Acquista 5 COPIE dello stesso titolo e riceverai 1 COPIA in più in OMAGGIO.
    PROMO: Acquista 2 COPIE dello stesso titolo e riceverai 1 audiolibro in OMAGGIO.

    Descrizione

    «La meritocrazia sta diventando la nuova religione del nostro tempo, i cui dogmi sono la colpevolizzazione del povero e la lode per la diseguaglianza… Nel XX secolo, in Europa, abbiamo combattuto la diseguaglianza come un male; nel XXI secolo, è bastato cambiarle nome (meritocrazia) per trasformare la diseguaglianza da vizio a virtù pubblica» (Luigino Bruni).
    Per i “posti chiave” della società si scelgono manager da curriculum affollato di master e titoli di studio, incapaci di vere relazioni, di etica e di umanità. Qualità in forte ribasso che sono anche alla radice dell’attuale crisi economica. Sono le idee di partenza di questo prezioso saggio di Luigino Bruni, economista, storico e profondo conoscitore della Scrittura. Un testo in cui analizza i fondamenti filosofici del merito: da categoria teologica a dogma economico. E cerca nella Bibbia il valore del merito. Un’analisi approfondita tra i libri sapienziali (Giobbe e Qoelet) e quelli storici, in particolare nei Libri dei Re.

     

    Perché comprarlo?
    • Un testo magistrale di un economista sapiente che continua a puntare lo sguardo sulla reciprocità, il bene comune e l’attenzione alla persona.
    «Un economista “che legge la Bibbia”», come egli stesso ama definirsi, e che ci si immerge con le tematiche dell’economia e dell’etica.
    • Un libro che porta a riflettere sul merito come risultato delle azioni generate dai talenti e dall’impegno, per arrivare al dono gratuito dei talenti ricevuti e dare spazio ad una nuova prospettiva economica giusta, non puramente individualistica.

     

    Economista, accademico, saggista, giornalista italiano, storico del pensiero economico, con interessi in filosofia e teologia. È personaggio di rilievo dell’economia di comunione e dell’economia civile. Fino al 2012 è stato professore associato all’Università di Milano-Bicocca. Editorialista di Avvenire, attualmente è ordinario di economia politica alla LUMSA. Insieme a Stefano Zamagni, è promotore e cofondatore della SEC (Scuola di Economia Civile) ed è visiting professor all’Istituto Universitario Sophia di Loppiano.